Stile Shabby Chic - Le nozze eco-trendy!

Anche in Italia da qualche anno spopola lo stile "Shabby Chic", che non solo sta "invadendo" le nostre abitazioni, con oggettistica o mobilio carichi di romanticismo e semplicità.
Ma cosa significa "Shabby"?!? Letteralmente la parola “shabby”, significa “trasandato”. E’ un termine coniato da una rivista di arredamento e design, negli anni 80′, ma lo stile shabby, venne alla ribalta solamente dieci anni più tardi, quando la designer popolare Rachel Ashwell, fonda una società con l’omonimo nome: Shabby Chic. Quindi dobbiamo ringraziare questo noto Designer per aver creare quello che ormai è diventato un vero MUST per gli amanti del genere!
La tecnica prevalentemente usata per questo genere di arredi e suppellettili è quella del decapè, detto decappaggio in Italia, già presente in Francia all'epoca di Luigi XV. Questa tecnica, adatta per elementi dipinti con più mani di pittura ed in particolare per quelli finiti in bianco o comunque un tenui colori pastello, serve a creare volutamente quell'effetto vissuto, quasi logoro, ma sempre elegante e particolare, a mobili ed oggetti che magari erano finiti in cantina o in soffitta o che ci ritroviamo ad ereditare e vorremmo in qualche modo riadattare alla nostra abitazione o... perché no...ad un evento!
E' proprio qui che volevamo arrivare!!! Nei matrimoni eco, sempre più spesso si cerca il modo di creare soluzioni con costi contenuti, che rispettino in pieno l'ecosostenibilità, ma che abbiano comunque un principio di eleganza e gusto estetico che possa conferire all'evento stesso un carattere di unicità che resti nella memoria degli invitati! Quindi quale miglior scelta dello stile "Shabby Chic"?!?
Lanterne in legno,gabbiette trasformate in complementi d'arredo, barattoli da conserva o vecchie bottiglie di vetro usati come vasi o portaconfetti, tessuti retrò per drappeggiare le varie isole, tavoli e sedie "svestiti" del "solito noioso" tovagliato o dei classici fantasmini (coprisedia)... Il tutto nelle splendide ambientazioni delle innumerevoli country locations italiane (clicca qui per vederne uno splendido esempio). 


Per non parlare delle piccole particolarità che potreste usare come bomboniere, segnaposto o semplicemente per decorare angoli del vostro matrimonio, come ad esempio il tavolo della Confettata, che farà rivivere agli ospiti tempi passati, ma sempre con grande stile e sobrietà! 
Ci sono molte strutture che ormai hanno a disposizione questi arredi, ma esistono anche noleggi che troverete online a costi contenuti, ma il nostro consiglio è sempre quello di rendere davvero unico il vostro Grande Giorno e magari utilizzare anche qualcosa di vostro, che con qualche lavoretto di "Fai da Te" o magari con l'aiuto dei vostri Wedding planners o artigiani di fiducia, potrete adattare in modo tale da creare elementi di decoro che solo voi potreste usare.


Stupire con le idee e con la creatività è dovrebbe essere il primo obiettivo degli ECO SPOSI, che da sempre sentono forte l'attenzione a contenere lo spreco, non solo in termini economici, ma anche in quanto a riutilizzo di materiali o oggetti che appartengono si al passato, ma soprattutto alla memoria di tutti noi. Questo comporta una reazione non solo relativa al puro aspetto estetico degli allestimenti, bensì una risposta emozionale al ricordo che questi evocano.


Questo come sempre è solo un consiglio, ma siamo certi che saprete farlo vostro!