Meno Kilometri e più ecosostenibilità per il fotografo di matrimoni fiorentino Duccio Argentini

Siamo in Toscana, terra di grandi paesaggi e di splendide locations country!
Incontrando il noto fotografo di matrimoni Duccio Argentini, ci siamo confrontati riguardo la tematica ecologica e ci ha espresso il suo punto di vista a riguardo, che accogliamo e vi riportiamo come ci piace fare quando abbiamo modo di rapportarci con esperti del settore.

Non potendo intervenire direttamente sui processi di stampa, che per quanto si voglia "ecologizzare" utilizzando carte riciclate necessiteranno sempre di passaggi chimici e, quindi, inquinanti, il migliore ed il primario modo per appoggiare la tematica ecologica, per un fotografo come Duccio Argentini, è quello di ridurre l’impatto ambientale limitando i percorsi in auto (quanto meno a gpl o ibrida).


Può sembrare un piccolo incentivo all'ecologia, ma se solo si pensa ai vari tragitti che ogni fotografo, che non ha le idee chiare riguardo i vari "set" del servizio di nozze e che non li ha concordati a priori con gli Sposi, è tenuto ad affrontare il giorno del matrimonio, la volontà e l'impegno nel ridurre questi tragitti non può che rappresentare un importante punto a favore di chi come Duccio agisce in questo modo.


Un altro modo che ha Rossofoto, lo studio fotografico fiorentino di Duccio,  per essere in linea con l’ambiente è quello di riferirsi a fornitori locali, strizzando l'occhio all'ormai celebre "Km 0" al quale ormai fanno riferimento la gastronomia e la ristorazione "eco-sostenibili".


In ultimo, ma non meno importante, la scelta di consigliare albums in carta o in seta, limitando il più possibile l’uso di materiali sintetici o comunque inquinanti è un'ulteriore attenzione che questo fotografo ha deciso di manifestare nei confronti di chi, come voi Sposi Ecologici, ha deciso di ponderare le proprie scelte in base al loro impatto sul nostro pianeta!


Per qualsiasi informazione aggiuntiva riguardo Duccio o per confrontarvi con lui riguardo il vostro matrimonio ecologico, non vi resta che visitare il suo sito: 
www.rossofoto.it