Matrimoni Ecologici: L'abito dello sposo eco

Sempre più coppie scelgono di celebrare il loro matrimonio a impatto zero, curando ogni minimo dettaglio affinché rispetti l'ambiente e sia ecocompatibile. Questi sono i cosiddetti “Matrimoni ecologici”, improntati sul riciclo, su ciò che offre la natura e su come poter festeggiare adeguatamente il proprio matrimonio senza inquinare l'ambiente.

Si può essere ecocompatibili in ogni aspetto o dettaglio del matrimonio, ma in questo post l'attenzione sarà focalizzata su come degli abiti da sposo possano far parte di questa categoria di matrimoni. Chiaramente, l'unico appiglio che ha l'uomo per risultare uno “sposo ecologico” è quello di indossare un abito composto da fibre naturali.

Le fibre naturali nel mondo rappresentano il 40% del mercato del tessile; il resto, un buon 60%, è rappresentato da fibre sintetiche e artificiali. Non ci sono delle fibre più o meno appropriate per il matrimonio, ma quelle naturali utilizzate per confezionare gli abiti da sposo uomo tendono ad essere di solito molto leggere, fresche e confortevoli.

Ci sono 4 fibre naturali utilizzate in questo settore, 2 di origine vegetale (lino e cotone) e 2 di origine animale (lana e seta). Essendo delle fibre leggere, sono prettamente adatte a matrimoni estivi o primaverili, e quasi tutte esulano anche dal classico ideale di matrimonio in chiesa con una celebrazione troppo impostata.

Questo genere di abiti così leggeri, a volte molto estrosi, altre volte elegantissimi, è adatto alle cerimoniealternative. Di fatti, gli abiti da uomo in queste fibre sono utilizzati per matrimoni sulla spiaggia, matrimoni in campagna (country - chic) e matrimoni in giardino (boho - chic). Queste location “naturali” sono perfette per i matrimoni ecocompatibili, e rappresentano scenari unici ed irripetibili per il giorno più importante, il giorno del “Si”.

Perché acquistare un abito tessuto con fibre naturali? É indubbiamente una idea buona per salvaguardare la genuinità della nostra terra ma, in più, sono gli abiti più freschi e comodi con cui sentirsi a proprio agio in un caldo pomeriggio di luglio. Sono fibre che provengono da fonti rinnovabili e che, a contatto con la pelle, donano una bella sensazione. Ultimo, ma non meno importante, è il vantaggio dato dal fatto che siano tessuti biodegradabili.

La fibra maggiormente diffusa è il cotone, che proviene in gran parte da Cina, Stati Uniti e Africa, e che rappresenta la maggiore fonte di sostentamento per alcune regioni del mondo. Gli abiti in cotone della collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala, sono un tripudio di colore e vivacità, unici nel loro genere e adatti a uomini dalla personalità forte.

Gli abiti di questa collezione sono adatti ai matrimoni alternativi precedentemente nominati, perché sono così unici nei loro colori che non possono essere indossati se non all'aperto, sotto la luce del sole. La sposa, in questo caso, indosserà un abito sbarazzino, magari corto o con dettagli dai colori sgargianti.

Subito dopo il cotone, la lana è la fibra tessile più utilizzata, e che si sta tentando di salvaguardare con lo sviluppo di filiere produttive negli allevamenti autoctoni, perché altrimenti la fibra finirebbe nelle discariche. Dalla lana derivano molte varietà di tessuto, ma per quanto riguarda gli abiti da cerimonia uomo possiamo prendere il considerazione il fresco lana.

Questo tipo di tessuto è realizzato con pura lana vergine, e può avere diversi livelli di finezza (indicati con la sigla super 's) a seconda del numero presente nella sigla subito dopo la parola “super”: maggiore è il numero, maggiore è la finezza. Gli abiti realizzati da Mario Moreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, in fresco lana sono per lo più compresi nella collezione Gentleman: tight estremamente eleganti e classici che trasformeranno ogni sposo in un vero Gentleman.

Lo sposo in tight ha sempre un certo fascino, dato forse dalla particolarità della giacca lunga abbinata a cilindro e bastone. I matrimoni inglesi in giardino sono famosi in tutto il mondo, e lo sposo in quelle occasioni indossa sempre un tight, così come lo indossano anche testimoni e papà degli sposi. La sposa in questo caso vestirà un abito classico, con dettagli in pizzo, strascico lungo e non troppo voluminoso.

Dalla classicità del tight è possibile passare ai giochi opaco/lucido dello shantung di seta. Lo shantung è un tessuto di seta selvaggia, ruvido, irregolare e dall'aspetto grezzo, anche se in realtà è pregiatissimo. Gli abiti in shantung sono di solito di colori sgargianti, proprio per fare leva sui giochi opaco/lucido precedentemente menzionati.

Abiti in questo tessuto possono essere acquistati dalla Collezione Fashion di Ottavio Nuccio Gala: una collezione che va incontro alle tendenze del momento, pensata per sposi giovani che non rinunciano ad essere trendy anche nel giorno più importante della loro vita. Insieme con la sposa formano una coppia giovanile, alla moda, con dettagli dai colori vivaci e una forte personalità.

Ultima, ma non meno importante, è il lino; il lino è una fibra composta per il 70% da cellulosa e che si ricava dalla pianta di Lino (Linum usitatissimum). Anche in questo caso la classificazione è data in base alla finezza del tessuto: lini fini per tele pregiate e lini grossi per tele ordinarie.
Anche in questo caso è possibile volgere l'attenzione verso la Collezione Fashion Color di Ottavio Nuccio Gala. Così come nel caso precedente, gli abiti in lino di questo marchio sono colorati, leggeri, comodi e adatti a matrimoni alternativi come quelli in questione. Se lo sposo indossa un abito in lino, la sposa non può che indossare un abito altrettanto leggero, fresco e con accessori floreali per dare un tocco vintage alla presentazione generale.

I matrimoni ecologici sono un nuovo trend da non perdere di vista, una bellissima idea che rispetta il nostro ambiente e che non produce alcun tipo di spreco. 4 fibre naturali per 4 diversi stili di matrimonio: MarioMoreno Moyano, anima creativa di Ottavio Nuccio Gala, soddisfa tutte le esigenze provenienti dagli sposi.