3 consigli per l'allestimento floreale del matrimonio ecologico

Le regole per poter gestire al meglio ogni aspetto del proprio matrimonio in maniera ecologica e sostenibile sono, per lo più, quelle dettate dal buon senso e dal rispetto della Natura.
Natura che è parte integrante del matrimonio dalla location, con i suoi contesti verdi come prati, giardini e parchi agli allestimenti floreali affidati al vostro fiorista.

E' proprio degli allestimenti floreali che vorremmo parlarvi oggi, presentandovi la figura del HiDecor Designer, ovvero l'evoluzione del floral designer, che nella persona di Pasquale Sostini ci darà qualche dritta riguardo il matrimonio ecologico.
Partendo dal presupposto che lavorando con materiali vegetali e realizzando elaborati da singoli elementi come fiori o foglie, rami secchi, muschi e quant'altro si possa trovare in Natura, per Pasquale Sostini è molto più facile considerare la Natura come  una madre incinta, sempre pronta a donare i propri frutti a chi li sa apprezzare e rispettare, 3 consigli per realizzare un matrimonio ecologico anche nell'allestimento floreale possono, di certo, essere i seguenti:

- scegliere fiori di stagione significa evitare di far arrivare fiori da paesi troppo lontani o di incrementare colture intensive. Questo può rappresentare un dettaglio non da poco in termini di sensibilità e sostenibilità;
- rami secchi, foglie ed altro materiale spesso dismesso e non utilizzato, ma che ormai ha compiuto il suo corso vitale, sono elementi che non toglieranno nulla alla Natura, anzi, daranno vita nuova a qualcosa che poteva solo essere dimenticato, ma che invece verrà utilizzato nuovamente, come in una sorta di riciclo di qualità;
- se possibile, chiedete al vostro fiorista fiori a Km "0" o quanto meno effettuate un ordine che possa ridurre al minimo il trasporto e quindi l'inquinamento da esso provocato.

Un vero Floral Designer, oltre a vantare grande esperienza, professionalità ed un'accurata ed appurata formazione, deve necessariamente essere pronto ad ogni tipologia di richiesta ed a mettersi a disposizione degli Sposi nel coadiuvarli nella realizzazione dei propri sogni, ancor più se il sogno coincide con il rispetto di una tematica importante e sempre più attuale come l'ecosostenibilità.
Il matrimonio ecologico, quindi, non deve necessariamente rinunciare ai fiori, bensì può riempirsi di colori e profumi facendo attenzione a qualche piccolo dettaglio e scegliendo il fiorista giusto per mettere in atto queste accortezze.
Pasquale si è reso disponibile e noi non possiamo che consigliarvi di mettervi in contatto diretto con lui tramite la pagina facebook: https://it-it.facebook.com/Hidecor-Wedding-Pasquale-Sostini.
Tra l'altro occupandosi di Land Art Pasquale non è uno di quei fioristi chiusi eternamente nel proprio negozio, bensì è spesso in giro per l'Italia e per il mondo tra boschi e pinete a creare con ciò che la Natura mette a sua disposizione e non sarebbe male poter utilizzare le sua tecniche per allestire gli esterni della vostra location di matrimonio, no?!?