I bouquet alternativi ed ecologici - da regalo prematrimoniale a protagonista del matrimonio

Oggi ci rivolgiamo non solo agli sposi, ma anche ai loro cari ed agli amici che stanno vivendo insieme a loro i preparativi di matrimonio ed ogni tappa di avvicinamento alle nozze.
Seguendo una cara amica ed operatrice del settore ci è venuta in mente un'idea che abbiamo già avuto modo di consigliare a molte/i di voi sui social e non vedevamo l'ora di condividerla con i nostri lettori più attenti all'ecosostenibilità.
L'artista - perché è di questo che parliamo - in questione è Jessica Ciaffarini di Unusual Bouquet che abbiamo già avuto modo di consigliarvi per quanto concerne la nuova tendenza del matrimonio ecologico e non solo, ovvero la creazione di bouquet alternativi anche in materiali di riciclo, come carta, stoffe e bottoni.
bouquet alternativi
L'idea che ci è venuta in mente, confrontandoci direttamente con Jessica, è quella di non vedere il bouquet alternativo solo come un surrogato del bouquet di matrimonio, per 3 semplici motivi:

1. Il bouquet alternativo non è un mero ripiego o un surrogato, bensì una scelta ben precisa, dettata da un'etica di rispetto per l'ambiente e da un'attenzione alla creatività ed all'originalità che molte spose hanno;
2. Un bouquet alternativo è per sempre, mentre quello in fiori veri, per quanto ci piacciano, sia chiaro, hanno per forza di cose una data di scadenza e questo impedisce di conservarne il ricordo intatto come invece accade per il bouquet in carta, stoffa ed altri materiali durevoli;
3. Proprio per la sua caratteristica principale di durevolezza, questo tipo di bouquet fatto a mano si presta ad essere un regalo ideale per le future spose da parte dello sposo per una proposta di matrimonio romantica e diversa dal solito (potreste nascondere al suo interno l'anello di fidanzamento) o da parte delle damigelle o delle testimoni, magari per essere utilizzato durante il servizio di engagement o servizio fotografico prematrimoniale.
E' proprio quest'ultima l'idea che è balzata alla mente quando abbiamo visto alcuni servizi fotografici di fidanzamento in giro per il mondo, nei quali è sempre più in voga questo trend.
Inoltre, la grande duttilità di questi bouquet fa sì che il limite alle possibilità e le potenzialità di utilizzo sia solo la vostra creatività. Potreste ad esempio farne uno più importante per voi Spose e delle versioni "light" per le damigelle o addirittura crearne delle riproduzioni più piccole da utilizzare come centrotavola creando attorno a questi mini bouquet delle composizioni davvero romantiche ed originali, ideali per un matrimonio ecologico.
Che ne pensate? Oggi siamo stati forieri di consigli, non trovate?
Se siamo riusciti ad incuriosirvi ancora una volta, vi consigliamo di contattare direttamente Jessica tramite il suo sito: http://bouquetalternativi.it/.